L’attesa è finita, ecco la Pentax Full Frame

DSC_1495

Luca Forti, editor-at-large di FOTOGRAFIA REFLEX, impugna la nuova Pentax K-1 presso la sede di Fowa.

011_k1_2470_hood-2bPentax, marchio storico degli apparecchi fotografici, nel 2000 è stata una delle prime nel proporre una reflex dotata di sensore Full Frame. Allora si trattava di un prototipo, interessante, ma che non ebbe seguito. Adesso, invece, la Full Frame Pentax è realtà. Da ieri sera il marchio giapponese ha ufficializzato la sua reflex digitale K-1 con sensore 24x36mm (in realtà è un 24×35,9) dotato di ben 36,4 megapixel e privo di filtro Low Pass; la K-1 ha, oltre a questo importante elemento, altre novità significative tra cui lo stabilizzatore d’immagine a cinque assi applicato al sensore stesso e quindi sfruttabile con tutti gli obiettivi, un autofocus rinnovato rispetto alle altre reflex Pentax che ha una superficie di interventi più ampia, un processore di ultima generazione che le consente, tra l’altro, di lavorare fino a 204.800 Iso e funzioni avanzate quali ad esempio il Pixel Shift per aumentare la risoluzione tramite spostamento di un pixel del sensore, simulazione del filtro Low Pass per quelle immagini nelle quali si rischia l’effetto moirè ed un mirino ottico ad oculare nel quale vengono riportare, in sovrimpressione, molte informazioni sulla ripresa. Completano le caratteristiche un corpo macchina a tenuta di pioggia e polvere, la connessione Wi-fi, la registrazione di filmati Full HD ed il modulo GPS incorporato. Nel numero di Marzo di FOTOGRAFIA REFLEX una prima presa di contatto con questa interessante reflex, che abbiamo avuto l’occasione di avere presso la sede Fowa, distributore del marchio, che tra le altre cose offrirà sulla nuova Pentax Full Frame una copertura di garanzia di ben 4 anni.

015_k1_28105_hood-2bLa K-1, insieme alle altre novità presentate da Pentax, vale dire gli obiettivi HD PENTAX-D FA 15-30mm  F2.8ED SDM WR HD PENTAX-D FA 28-105mm  F3.5-5.6ED DC WR e il battery grip per la stessa K-1, saranno disponibili verso la fine del mese di aprile.