7 marzo, fotografia al Vittoriale: il diritto di interpretare la bellezza

Una giornata dedicata alla fotografia nei luoghi di cultura all’insegna del Vietato Vietare. In programma un convegno, scatti guidati nella Cittadella e per 12 selezionati la possibilità di fotografare nella Prioria, l’abitazione privata di d’Annunzio e luogo di norma vietato alle riprese, con attrezzatura professionale Nikon.

Panoramica Anfiteatro Vittoriale: si affaccia sul lago ed è concepito alla stregua di un antico anfiteatro greco. L’architetto Maroni fu inviato varie volte a Pompei per studiare dal vivo la struttura

Nei mesi scorsi, diversi fotografi e fotoamatori hanno dato notizia di spiacevoli eventi relativi alle riprese di aree o edifici “sensibili” per ragioni di sicurezza (antiterrorismo). Casi particolarmente eclatanti, come fermi ed arresti, si sono verificati a Londra. Su questo tema abbiamo aperto sul gruppo FOTOGRAFIA REFLEX di Flickr una discussione per raccogliere testimonianze e mettere meglio a fuoco la situazione. Dai numerosi interventi è emerso che tra i temi maggiormente sentiti nel nostro paese, c’è il divieto di fotografare nei luoghi d’arte e di cultura molto spesso legato al “si è sempre fatto così” piuttosto che ad impedimenti oggettivi. E anche in quei casi in cui fossero presenti non sembra esserci, in generale, la volontà di superarli. In breve, la questione non è considerata di una qualche importanza.

Ne abbiamo parlato con Giordano Bruno Guerri, scrittore, storico e saggista, nonché presidente della Fondazione Vittoriale degli Italiani – www.vittoriale.it – la cittadella monumentale a Gardone Riviera (BS), dimora di Gabriele d’Annunzio dal 1921 al 1938. Guerri, in un’intervista di Claudia Rocchini pubblicata su FOTOGRAFIA REFLEX nel luglio scorso, si era reso disponibile a fare da apripista per una maggior tolleranza verso le riprese nei luoghi di cultura a scopo di studio o ricerca o comunque per uso privato, a partire proprio dal Vittoriale e dalla Prioria, l’abitazione privata del Vate, l’unico luogo della Cittadella in cui le riprese sono vietate. Detto, fatto. Il prossimo 7 marzo si terrà al Vittoriale una giornata particolare dedicata alla fotografia.

Prioria, stanza del Lebbroso. Il letto, detto "delle due età" perché "quasi culla e quasi bara" – allestito per esporvi la sua salma – è sovrastato dal dipinto raffigurante San Francesco che abbraccia d’Annunzio lebbroso, basandosi sulla credenza medievale che il lebbroso è signatus, toccato da Dio, e quindi sacro.

12 PASS ANTI DIVIETO
Con l’occasione verrà data la possibilità a 12 fotoamatori selezionati di accedere alla Prioria per fotografarne liberamente gli interni. Le riprese saranno effettuate per gruppi di tre, seguiti da tre guide. A disposizione, attrezzature Nikon in prova a cura di Nital Spa. La durata della visita per ogni gruppo è fissata in 45 minuti.

SELEZIONE
Gli interessati a partecipare alla selezione dovranno inviare entro il 21 febbraio p.v. 3 fotografie di interni e/o panorami, in bassa risoluzione a vittoriale@reflex.it . La redazione di FOTOGRAFIA REFLEX, a proprio insindacabile giudizio, sceglierà i 12 autori ammessi alle riprese all’interno della Prioria. I selezionati saranno informati via email e dovranno confermare la loro presenza entro 48 ore, in mancanza il nominativo verrà sostituito. Tutti i trasferimenti sono a carico dei singoli partecipanti, inclusi i 12 selezionati. Per le caratteristiche del complesso, non è previsto un servizio di buffet. (Nei pressi sono presenti diversi bar, tavole calde, pizzerie e ristoranti).

Prioria, lo Studio principale. E' la stanza dedicata all'arte. L'ingresso è basso e “scomodo” e obbliga chi entra ad un inchino all'arte. Hoc opus Hic labor est: (dov'è l'opera lì è il lavoro) è il motto scritto sulla trave d'ingresso.

LA GIORNATA
Il programma prevede un convegno sul tema del divieto delle riprese fotografiche nei luoghi di cultura e sulla legislazione vigente, con cenni storici. Interverranno: Giordano Bruno Guerri, Giulio Forti, direttore di FOTOGRAFIA REFLEX, Gianfranco Arciero, massimo esperto di legislazione fotografica in Italia, Vanda Biffani, fotografa professionista e già corrispondente per l’Arte Minore in Italia per la Fondazione Archivio Paul Getty, e Roberto Bachis, Training Specialist Nital Spa. Claudia Rocchini, fotogiornalista e ideatrice dell’iniziativa, presenterà il convegno, moderando il dibattito tra il pubblico e i relatori.

PROGRAMMA

09:30 – Registrazione partecipanti presso l’Auditorium
10:00 – Introduzione a cura di Giordano Bruno Guerri:
Il diritto di interpretare la bellezza
10:10 – Claudia Rocchini:
Come è nata l’idea di questa giornata
10:30 – Giulio Forti: Come prepararsi per fotografare in luoghi critici
10:45 – Gianfranco Arciero: Vietato fotografare, dalle origini della fotografia ad oggi. Giurisprudenza e aneddoti
11:00 – Vanda Biffani: La ripresa professionale dell’opera d’arte, permessi e soluzioni
11:15 – Roberto Bachis: Attrezzatura consigliata per fotografare interni ed esterni del Vittoriale
11:30 – Dibattito
12:00 – Ritrovo dei 12 fotoamatori selezionati per la formazione di quattro gruppi.
12:15 – Visita alla Prioria del primo gruppo

13:00 – Pausa

14:00 – Sessione pomeridiana, secondo gruppo
14:45 – Sessione pomeridiana, terzo gruppo
15:30 – Sessione pomeridiana, quarto gruppo
16:15 – Lavori di chiusura, analisi della giornata presso l’Auditorium
17:00 – Fine lavori

Durante il pomeriggio gli appassionati che non faranno parte della selezione potranno visitare la Cittadella e il Parco, luoghi ricchi di opportunità fotografiche, ed effettuare riprese in tutta libertà accompagnati dai relatori e da esperti fotografi. Una selezione dei migliori lavori verrà pubblicata su FOTOGRAFIA REFLEX, nel sito del Vittoriale e sul sito Nikon.

FOTOGRAFIE E COPYRIGHT
I partecipanti alla giornata che vorranno fornire una singola fotografia per corredare l’articolo che FOTOGRAFIA REFLEX pubblicherà nel numero di maggio 2011, dovranno inviarla in bassa risoluzione all’indirizzo vittoriale@reflex.it. La redazione sceglierà le 10 -12 fotografie più rappresentative dell’evento per le quali gli autori concederanno la pubblicazione a titolo gratuito. La Editrice Reflex e la Fondazione Vittoriale degli Italiani si riservano, inoltre, di poter richiedere ai partecipanti ulteriori immagini da utilizzare qualora eventuali progetti legati al Vittoriale dovessero essere programmati.

INGRESSO RIDOTTO
Presentando il coupon pubblicato (NO FOTOCOPIA) nei numeri di febbraio e marzo di FOTOGRAFIA REFLEX, l’ingresso al Vittoriale per i lettori di FR sarà di 6.00 euro. I 12 selezionati godranno dell’ingresso gratuito.

INDIRIZZO
Il Vittoriale degli Italiani, Via Vittoriale 12, 25083 Gardone Riviera (BS).

ORARI
Il complesso è aperto dalle ore 9:00 alle 17:00

COME ARRIVARE
Autostrada Milano-Venezia, uscita Brescia Ovest. Calcola il percorso

Gli interessati a partecipare alla giornata potranno confermare la partecipazione sulla pagina Facebook dell’evento, a questo link

Fotogallery del Vittoriale

© Editrice Reflex Srl